Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

LaPelleBeauty.it | November 14, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Belle come cristalli

Belle come cristalli

Il matrimonio è uno degli eventi più importanti nella vita di una donna. Fin da piccole, infatti, si è portate a guardare al giorno delle nozze come al giorno che cambierà la propria vita, in meglio; in cui finalmente troverà giusto coronamento il sogno di sposare il proprio principe azzurro, come avviene alla fine delle fiabe. Ho introdotto il concetto di fiaba non a caso, perché in fin dei conti di questo si tratta: ogni donna, il giorno del suo fatidico Sì, è una principessa e tutto intorno a lei deve rilucere della luminosità della sua apparenza. Che deve essere quindi perfetta come immaginava sarebbe stata da bambina, quando, nell’intimità delle mura domestiche, indossava i vestiti della mamma e camminava imitando l’incedere lungo un’ipotetica navata verso il pulpito dove ad attenderla c’era l’amore. Di solito un truccatore esperto conosce queste cose e soprattutto, sa come far sì che il trucco della giovane sposa sia all’altezza delle sue apettative. In queste pagine ho dato ampio risalto a un particolare del trucco da sposa che oltre a rendere più luminoso il volto, permette anche di far risaltare alcune caratteristiche del viso come gli occhi, e quindi lo sguardo, ma anche le acconciature: gli strass.
STRASS4
L’utilizzo dei cristalli, tra l’altro, avrà come effetto quello di aggiungere un tocco di modernità all’apparenza complessiva della sposa, in un ricercato gioco di classico (dato dal vestito o semplicemente dal bouquet) e giovanile. Ma andiamo a vedere nello specifico quali sono i passaggi che permettono di trasformare una bella ragazza nell’angelica apparizione che compare in apertura di articolo. Innanzi tutto dopo aver compattato l’incarnato, ho scelto delle tonalità intense per le guance e per la zona sotto le sopracciglia. Ho sfumato l’area sopra le ciglia con un colore azzurro, in modo da valorizzare il taglio degli occhi. Per le labbra ho usato un rossetto chiaro con una sovrapposizione di un colore più chiaro, quasi argentato in modo da rendere più accattivante il sorriso e richiamare il candore naturale della pelle del volto. A questo punto entrano in gioco i famosi strass (veri Swaroswki), che ho applicato lungo l’arcata sopraccigliare e sul punto più esterno dell’occhio.
STRASSF
La modella in questo caso ha un bellissimo colore d’occhi che viene accentuato proprio dai cristallini che catturando l’attenzione ne aumentano l’attrazione. Lo strass azzurro, singolo, invece rende più evidente il gioco di sfumature creato attorno alla zona perioculare amplificando la profondità dello sguardo. Adesso si può decidere di aumentare il numero degli strass aggiungendoli anche tra i capelli. In questo caso ne abbiamo messo qualcuno da un lato in modo da rendere l’illusione ottica di un luccicante pettinino di altri tempi: ulteriore dettaglio di un’acconciatura apparentemente semplice ma in realtà assai complessa. Mentre lo strass messo al centro, all’inizio della riga, è stato posto per ricreare e accentuare la simmetria naturale del volto, dividendolo in due parti uguali e introducendo lo sguardo alla ricercatezza dei cristalli luccicanti che adornano il volto. Per finire si può ornare il collo con un nastro che richiama il colore delle guance.
La nostra sposa avrà adesso l’aspetto di un fiore carnoso, i cui petali, luminosi di rugiada, sono pronti a schiudersi alla vita.

Di Fabio De Stefano, truccatore, MKA Roma

Inviaci il tuo Commento