Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

LaPelleBeauty.it | December 17, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Trucco sposa: sentirsi unica…

Trucco sposa: sentirsi unica…

Il giorno del matrimonio alla sposa tutto è permesso: unghie e ciglia finte, tacchi alti, extension per capelli; è tutto lecito purché figuri come la più bella ed elegante protagonista della giornata.
Non esiste donna che arrivi al giorno delle nozze senza aver vissuto un periodo di tensione, di ansia, di stress… Si ha paura che quel giorno qualcosa possa andare storto, e si arriva con la pelle che ne risente ed il viso stanco.
Nell’economia di un matrimonio il trucco è una componente importante.
Il trucco-sposa deve essere classico, leggero e raffinato, ma in grado di coprire i difetti. Scegliere il make-up non sarà difficile, bisogna solo selezionare un truccatore che sappia interpretare i propri desideri.
È meglio un trucco sobrio, ma che sia luminoso, e soprattutto resistente all’acqua: baci, abbracci, lacrime e magari sudore se direte SI in una giornata di sole sono dei nemici terribili!
Inoltre, il trucco è soggettivo, va legato ai gusti e alla personalità della persona, al vestito che indossa, all’acconciatura che il parrucchiere propone ed infine al genere di matrimonio che si vuole realizzare.
Per questo motivo il truccatore deve studiare un make-up personalizzato, che rispecchi la personalità della sposa: inutile creare un immagine sexy su una donna timida o viceversa. Bisogna rispettare il gusto della donna e scegliere un maquillage che si adatti allo stile della sposa e permetta di esaltare la sua bellezza naturale con fascino ed eleganza.
È molto importante fare una prova trucco in corrispondenza dei tempi e degli orari della cerimonia, per rendersi conto dei colori da usare, per verificare la durata del make-up ed osservarne la riuscita con la stessa intensità di luce che ci sarà il giorno della cerimonia.
Nel corso della prova, è consigliabile testare vari stili di trucco per trovare quello che corrisponde al meglio alle richieste della sposa, a meno che non si abbia già un’idea molto precisa del risultato desiderato.
Per la scelta dei colori e del risultato finale, lasciatevi guidare dal vostro truccatore, che vi saprà indicare i toni più adatti in base alla vostra pelle, al colore dei capelli e degli occhi.
La tendenza del trucco-sposa negli ultimi anni è cambiata, prima si richiedeva un incarnato pallido, quasi per richiamare un viso angelico, casto, oggi, invece, è preferibile il viso appena dorato dal sole, che sfata il tabù dell’abbronzatura, anche se l’eccesso di tintarella resta comunque poco chic. Intendiamoci, solo una lieve doratura che dia l’aspetto sano della vita all’aria aperta e che risalti soprattutto con l’abito bianco.
Il trucco della sposa non può prescindere dall’abito e dall’acconciatura. Per questo motivo, sarebbe opportuno fare una prova globale in cui tutti gli elementi siano presenti: abito, acconciatura, make-up. Solo così la sposa avrà la certezza che il suo look sia in linea con il suo stile.
Ovviamente durante la prova trucco non ci dobbiamo dimenticare di fare delle foto o video per ridefinire meglio il trucco dopo averlo rivisto e studiato il risultato finale.

Ecco alcuni consigli per un trucco sposa naturale ma al contempo ricercato.

Per ottenere un trucco perfetto e naturale è necessario che la pelle sia perfetta. La futura sposa deve iniziare a curare e trattare la pelle con dei cosmetici adatti ;in modo da correggere piccole imperfezioni, rossori, rugosità e per evitare desquamazione e macchie del trucco.
Si inizia applicando il correttore, che è un cosmetico molto utile per aiutarci a migliorare l’aspetto della nostra pelle e che ci permette di realizzare una base perfetta. È importante quindi saper bene quale colore e quale texture scegliere a seconda della zona da correggere o si rischia di andare a peggiorare il difetto anziché minimizzarlo.
Si passa al fondotinta, la base del maquillage. Va scelto con cura, in base al proprio tipo di pelle, poiché insieme alla crema base, è senza dubbio di fondamentale importanza per la tenuta del trucco. Si tratta di un’emulsione in cui sono dispersi pigmenti colorati. Serve per neutralizzare eventuali discromie cutanee, rende la pelle più omogenea, e grazie a giochi di chiaroscuri, si possono modificare i volumi del viso. In commercio ne troviamo diversi tipi: fluido, cremoso e compatto.
Terzo step: applicare la cipria per rendere uniforme il colorito, per opacizzare e fissare il trucco. E’ una polvere che contiene minerali e conferisce al viso un aspetto naturale e luminoso, soprattutto se scelta in tonalità simili al colore della pelle; i minerali polverizzati, infatti, catturano la luce pur lasciando il viso opaco, vellutato, perfetto per affrontare gli scatti dei flash; Quindi evitare assolutamente le polveri glitterate che accentuano i difetti e danno al viso un aspetto sudato.
Definire le sopracciglia in quanto sono molto importanti nel trucco, in quanto donano intensità ed espressività allo sguardo. E’ sufficiente una passata con l’apposito pettinino se avete la fortuna di averle belle al naturale, altrimenti si può usare la matita per riempire i vuoti o definire meglio l’arco:
Passiamo agli occhi: no agli azzurri e ai verdi. Il trucco sposa deve essere molto misurato nei colori e nella scelta degli ombretti. Qualunque sia la tendenza del momento, è meglio mantenersi sempre sulle tonalità del marrone o prugna.
Applicare il mascara per rendere le ciglia più folte e definire meglio gli occhi. Di solito si utilizza sulle ciglia superiori per donare profondità allo sguardo, ma ben si adatta anche a dare forma e un colore anche alle ciglia inferiori Dopo aver truccato gli occhi una passata di questo prodotto riesce a rivoluzionare l’effetto finale!
Possiamo aggiungere le ciglia finte, in alcuni casi sono indispensabili per ingrandire gli occhi e rendere lo sguardo più interessante. Si può scegliere tra le ciglia individuali o frange complete in funzione dell’effetto desiderato.
Si passa, poi, alla matita delle labbra che serve a segnarne il contorno e a volte per dare volume e delimitare perfettamente il disegno. Alla fine del trucco-labbra la matita non si deve più vedere. Per questo motivo è bene sceglierla della stessa tonalità del rossetto.
Arriviamo così al tocco finale: il rossetto. Se avete optato per un look naturale mantenetelo anche sulle labbra; usate, quindi, un rosa, beige o mattone. Se la sposa è abbronzata, è preferibile puntare su colori leggermente più vivaci come il corallo o il pesca. Non esagerare con il perlato o il brillante che “spara” troppo nelle foto.
Per completare il trucco stendere il blush o fard, è ottimo per donare colore e un aspetto “sano” al viso. Per ottenere un risultato perfetto applicare il fard dal basso verso l’alto sugli zigomi roteando. Optate per le tonalità rosate se avete la pelle chiara; sull’arancio se la carnagione è dorata. Ricordate che il colore del blush deve accordarsi con quella del rossetto o lip gloss
Se la sposa indossa un vestito scollato non dimenticare di truccare le spalle e il décolleté. Meglio usare una polvere: passare il pennello sul collo, vicino all’attaccatura del viso e sulle orecchie, poi sfumare, sulle spalle e sulla scollatura. Il tutto va eseguito leggermente, senza esagerare in modo da ottenere un effetto naturale.
N.B.E’ importante che vi sentiate a proprio agio e abbiate piena fiducia nel vostro make-up artist.
(questa frase si può mettere lateralmente o dentro un riquadro, da contorno)

Trucco e testo di Loredana La Puma Estetista

Prossimo Articolo

Questa è l'articolo più recente.

Inviaci il tuo Commento