Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

LaPelleBeauty.it | December 17, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Pilates: l’allenamento per risolvere problemi

Pilates: l’allenamento  per risolvere problemi

Sempre più spesso sentiamo parlare di Pilates come di una nuova frontiera del fitness, di un metodo unico per raggiungere senza sforzi la forma perfetta, di una tecnica a metà strada tra meditazione e sport destinata a soppiantare qualsiasi altro tipo di attività fisica. Ma in cosa consiste esattamente? Per fare chiarezza abbiamo chiesto qualche delucidazione a Lucia Nocerino, Polestar Pilates e Gyrotonic Certified Teacher, direttrice del Centro Pilates di via del Gesù a Roma.
Signora Nocerino, cos’è il Pilates?
Si tratta di un metodo di allenamento complesso creato più di un secolo fa da J.H. Pilates. Inizialmente chiamata Contrology, allora come oggi questa disciplina è finalizzata, attraverso il controllo di movimenti precisi ottenuto con la respirazione e un uso corretto di addome e pavimento pelvico, alla tonificazione muscolare e alla correzione dei difetti posturali.
DSCN0035
Il nome di questo metodo di allenamento, così come quello del suo creatore sono ormai entrati nella leggenda. Ma chi era Pilates?
J.H. Pilates, tedesco di Dusseldorf, era un creativo che da ragazzo era affetto da asma cronica e molti altri disturbi che lo rendevano gracile. La forza di volontà lo portò a cercare una soluzione nello sport (ginnastica, nuoto, arti marziali) fino a quando trovò una sua strada, creando un metodo per migliorare la salute e irrobustire il corpo. Intorno alla fine degli anni ‘20 si trasferì a N.Y. dove aprì un centro in cui cominciò a lavorare con i suoi attrezzi innovativi dotati di molle anziché pesi, una rivoluzione per quei tempi.
Quando si è diffuso il Pilates in Italia e su quali principi si basa la disciplina?
Il Pilates è arrivato in Italia da più di 10 anni e due sono i punti fondamentali: la respirazione profonda e il Centro. La prima favorisce l’ossigenazione, l’uso controllato della muscolatura e, come sosteneva Pilates, funge da doccia interna, per purificare il corpo dalle scorie negative. Per Centro invece (indicato anche con termini quali Core o Power House), si indica la zona del corpo formata dai muscoli addominali, da quelli della colonna lombare e dal pavimento pelvico. Grazie a questa area, che è il centro di tutti i movimenti, si usa la muscolatura profonda creando la condizione ideale per una postura corretta e un allenamento efficace.
DSCN0042
Il Pilates si pratica sul tappetino o con gli attrezzi?
Il metodo comprende lezioni di gruppo sul tappeto (matwork) e su reformer insieme a un lavoro individuale sulle attrezzature.
Chi può praticarlo?
Chiunque: dal ragazzo che cerca un allenamento personalizzato, all’adulto che vuole tenersi in forma, fino all’anziano per prevenire e alleviare artrosi e osteoporosi, ma anche bambini, atleti, ballerini. Persino le donne incinte, anche se in questo caso si utilizzano solo i macchinari. è particolarmente indicato poi per chi ha problemi alla colonna vertebrale, anche se, personalmente, consiglio sempre di verificare col proprio insegnante certificato lo stato della propria patologia e trovare il percorso più adatto.
DSCN0266
Il Pilates può essere affiancato alla fisioterapia?
In Italia non è considerato un metodo riabilitativo perciò si utilizza solo nella post-riabilitazione.
Ha parlato di insegnati qualificati, come si fa a diventarlo?
Ottenendo una certificazione presso una scuola di formazione riconosciuta internazionalmente, meglio ancora se approvata anche dalla PMA (Pilates Method Alliance).

di Giuliana Caprioglio

Inviaci il tuo Commento